Docenti > Andrea Carcano



Andrea Carcano, proveniente dalla scuola di Bruno Canino è impegnato in un’attività concertistica che lo vede ospite di importanti istituzioni italiane (Teatro Ponchielli e Auditorium Arvedi di Cremona, Manzoni di Milano, L.Rossi di Macerata, Manzoni e Accademia Filarmonica di Bologna,Società dei Concerti, Umanitaria, Novurgia, Musica del nostro tempo e festival Xenakis di Milano,Accademia pianistica di Imola, Amici della musica di Firenze, Arezzo, Palermo, Ragusa, Festival Autunno musicale e Società Carducci di Como, Biblioteca Angelica, Sala del Gonfalone, Palazzo Altieri di Roma, Sala Scarlatti del Conservatorio e Università Federico 2° di Napoli, Festival Musicariva di Riva del Garda).
Con il gruppo Entr’acte è stato presente nel cartellone della stagione del Teatro Arcimboldi e successivamente in altre quattro differenti stagioni al Teatro alla Scala, ultima in ordine di tempo, quella del 2014. 
La collaborazione con ACAM diretta da Mauro Ivano Benaglia ha inizio alla Nuova Fenice di Venezia con ripresa alla società del Giardino di Milano con il Triplo Concerto di Beethoven eseguito assieme a Matteo Fedeli e Rocco Filippini. 
Successivamente è stato impegnato come solista in vari concerti di Mozart e Haydn, nella Fantasia Corale op. 80 di Beethoven e nelle
Variazioni su Fra Diavolo di Czerny. Invitato alle Settimane musicali di Stresa per l’esecuzione della Sonata n°6 op. 82 di Prokofieff nell’ambito dell’integrale delle Sonate, è chiamato ad interpretare il Concerto op.35 di Schostakovic con l’orchestra sinfonica del Friuli Venezia Giulia in occasione delle celebrazioni del centenario. Nel 2014 è stato solista con l'OFV diretta da Lorenzo Della Fonte in due brani di J. Francaix e ha suonato sotto la direzione di Claudio Lugo e con l'Orchestra Laboratorio del Conservatorio di Alessandria il "Concert for piano and orchestra" di J. Cage.
Andrea Carcano è stato invitato da Michele Campanella a partecipare alla giornata inaugurale delle maratone Liszt all’Auditorium di Roma organizzate in collaborazione con la Liszt International Society, con un significativo programma dedicato alle opere della gioventù .
In campo internazionale ha suonato ripetutamente in Svizzera (Festival di Davos, Festival Archipel di Ginevra, Zurigo Ittingen Kartause, Basilea, Lugano e Ascona), Lichtenstein, Francia, Repubblica Ceca, Bulgaria, Spagna, Slovenia, Germania (un suo concerto ad Amburgo è stato registrato e diffuso dalla Norddeutscherrundfunk). 
E’ stato impegnato nel 2013 e nel 2014 in tre tour negli USA che hanno toccato le città di New York, Philadelphia, Cleveland (Severance Hall), Chicago, Buffalo, Cincinnati, Houston, New Orleans, Baltimore, Charleston, Charlotte, Aiken, Columbia. 
In via di definizione un nuovo tour nella stagione 2015, anno in cui ha debuttato anche negli Emirati Arabi Uniti.
Ha registrato per Bottega Discantica e Acam Recording musiche di Bach, Beethoven, Liszt, Godowsky, Mendelssohn, Harsany, Francaix. Il suo ultimo CD solistico è dedicato a trascrizioni da musiche di Bach di Busoni, Friedman e Szanto.
Nel campo della musica da camera ha presentato un considerevole repertorio in duo con artisti italiani e stranieri (ultimi in ordine di tempo al festival longlake di Lugano la violoncellista americana Christine Walevska e il violoncellista francese Edgar Moreau) 
oltre a gruppi quali“I solisti della Scala”, il “Trio d’ance italiano”, “Entr’acte – musicisti del Teatro alla Scala”, le prime parti dell’orchestra sinfonica della RTSI di Lugano, i Solisti dell’orchestra Mozart di Bologna (fondata e diretta da Claudio Abbado) coi quali ha eseguito la Suite op. 29 di Schönberg e Derive 1di Boulez.
E’ titolare di cattedra di pianoforte principale dal 1995 dapprima nei Conservatori di Matera, Rovigo e Udine, attualmente presso il Conservatorio “A. Vivaldi” di Alessandria.
Dal 2004 è docente di pianoforte presso l'Accademia di musica H. Villa Lobos di Paderno Dugnano.